Il Giornale - Erostraniero

Erostraniero
Vai ai contenuti
Il giornale di Erostraniero

Il gruppo di Redazione si articola in Redazione e Redazione allargata.
Identità
Il gruppo di Redazione, in senso stretto o allargato ai collaboratori, si incontra ogni quindici giorni con un ospite significativo per il percorso sull’identità, personale e collettiva, che è tema di fondo del nostro lavoro. Partendo dall’interesse per la dimensione locale popolata di tanti apporti che ci portano il mondo in casa, abbiamo cercato e incontrato chi poteva essere significativo per questa indagine tra le nostre radici identitarie, gli apporti esterni e le possibilità di incontro, di scoperta e arricchimento. Dal missionario vittima di un attentato in Brasile, all’esperto di dialetto carpigiano, da chi non si è mosso dal proprio paese coltivando il mondo e la propria realtà in casa, a chi il mondo lo ha percorso e lo percorre a cogliere in una immagine la vita. Da chi fa famiglia con i propri figli e con nuovi piccoli figli provenienti dall’Africa o dall’Asia, a chi si è ritrovato esule e racconta la sua esperienza di vita qui, da noi.


Appartenenza
La riflessione parte dalla reciproca appartenenza, di nativi e non nativi, alla nostra comunità territoriale. Per appartenenza intendiamo pure l’interesse e la volontà a non estraniarsi, quindi ad essere parte attiva della vita condivisa. Cominciammo ad interessarci all’estraniamento quando fummo richiesti di approntare un numero speciale plurilingue dedicato al gioco d’azzardo nel carpigiano.



Un cammino intergenerazionale
L’attenzione ai giovani, ai ragazzi, alle loro famiglie e alla scuola, come pure alla fascia alta della nostra società, gli anziani, ci pone in raccordo con le scuole, le agenzie educative, socio-culturali e della salute del territorio. Abbiamo seguito con attenzione la vita dei ragazzi, in particolare gli stranieri. I ragazzi sono e saranno parte del nostro lavoro e impegno assieme ai loro genitori, insegnanti, nonni.


Comunicare
Comunicare coi media e comunicare faccia a faccia, in presenza. Mettere in comune per dare forma, informare appunto. Dall’inizio abbiamo praticato questa strada. Conoscere la persona, le persone, i fatti, le situazioni, i vissuti. Condividerli e divulgarli. Fare una puntuale “fotografia” degli accadimenti, Poi riprendere il tutto, stare sulle e monitorare le situazioni. Promuoverne fecondi sviluppi. Questo il nostro fare giornalismo.


Raffaele Facci
Direttore responsabile


Erostraniero
Sede: C/o Il Mantello Coop. Sociale
Via Peruzzi, 22 - 41012 Carpi (MO)

+39 371 4149044
erostraniero@gmail.com / info@erostraniero.org
Mail giornale: erostranieroilgiornale@gmail.com
Erostraniero
Privacy Policy
Cookie Policy
Torna ai contenuti